top of page

Prevenzione della salute mentale sul posto di lavoro

Cosa fare al lavoro per recuperare lucidità in caso di forte stress?



Se consideriamo una media di otto ore al giorno trascorse lavorando da quando iniziamo la nostra carriera professionale, è facile capire quanto questo tempo speso occupi la maggior parte della nostra vita adulta.

Per questo motivo, è importante poter stare bene sul luogo di lavoro, soprattutto dal punto di vista della salute mentale. Purtroppo, però, lo stigma su questo tema è ancora molto forte nella nostra società.



La salute mentale è salute


Dimentichiamo troppo spesso che la salute mentale è salute.

Così come andiamo dal dottore per problemi di salute fisica, come il mal di stomaco ad esempio, allo stesso modo dovremmo destigmatizzare il fatto di chiedere supporto a professionisti della salute mentale.


Anche sul luogo di lavoro.

È molto importante che le aziende prestino attenzione alla salute mentale dey propry dipendenti, per prevenire i problemi che possono scaturire da un ambiente lavorativo malsano e intervenire dove necessario.


Ci sono aziende molto virtuose che già da tempo hanno sviluppato attenzione al benessere dey propry dipendenti, mettendo in atto procedure e strutture a supporto del loro benessere psicofisico.


Dobbiamo infatti ricordare che a chiunque può capitare di passare periodi impegnativi nella vita, per questo motivo un luogo di lavoro sano, accogliente e supportivo è fondamentale per il proprio benessere, oltre che un diritto.


Per chi abbia già una condizione mentale, poi, un business environnement che non prevede strutture di supporto e sostegno può rendere l’esperienza lavorativa estremamente difficile, impattando grandemente anche sul rendimento, con i problemi che ne conseguono.


C’è bisogno di fare molta più sensibilizzazione, anche con corsi di formazione diversity, equity & inclusion sul fatto che, ricordiamolo ancora, la salute mentale è salute.





4 consigli per mantenere il proprio equilibrio sul posto di lavoro


In questo articolo ti vogliamo consigliare 4 strumenti tuoi alleati per gestire i momenti di fort stress ovunque tu ti trovi, anche al lavoro.


1. Respirazione consapevole: si tratta di respirare in modo tale da rallentare il nostro battito cardiaco, e allo stesso tempo cambiare la qualità dell’aria che è in circolo nel nostro sangue. Questo ci permette di andare a ossigenare un po’ di più il nostro cervello e quindi recuperare la lucidità, che quando proviamo delle emozioni molto forti rischiamo di perdere.


2. Postura e stretching: cerchiamo di assumere una postura di apertura e allineamento. Chi ne ha la possibilità, magari spostandosi in un’altra stanza più riparata, può fare un po’ di stretching per far circolare il sangue e riattivarsi anche fisicamente. La nostra postura, infatti, va ad incidere tantissimo sul nostro stato d’animo.


3. Andare in bagno e buttarsi dell’acqua gelata in faccia: questo crea una specie di shock termico per il nostro organismo, quindi distoglie l’attenzione dalle emozioni che stiamo provando.


4. Fare esercizi di ancoraggio, sia fisico che verbale: per questo esercizio lo scopo è di ancorare dei ricordi sereni, felici, di tranquillità, con il relativo stato d’animo, a dei movimenti fisici o a delle parole. Questo stratagemma funziona perché il nostro cervello non è in grado di distinguere il percepito e il ricordato dal reale. Quindi è una sorta di hacking del nostro cervello per produrre una serie di ormoni in grado di cambiare il nostro stato d’animo.


Se questi esercizi hanno suscitato la tua curiosità e vuoi provarli, abbiamo un regalo per te.

Potete scaricare un freebie audio-video proprio su queste tecniche sul sito di The Camelot Institute a questo link: https://it.thecamelotinstitute.com/freebie-form


Fonti consultate:


https://www.who.int/news-room/fact-sheets/detail/mental-health-at-work

https://alleyoop.ilsole24ore.com/2022/10/05/salute-mentale-lavoro-oms/



Magda Basso & Giulia De Bellis



Ph. 1 by Luis Villasmil

Ph. 2 by JESHOOTS.COM

3 visualizzazioni0 commenti